Torre della Bicocca (Bassa Val di Susa)

La meta di questo breve itinerario è la leggendaria Torre di Buttigliera o anche detta “Torre della Bicocca”, sita sulla Collina Morenica della bassa Val Susa a circa 441 m di quota.

La torre si erge per un altezza di circa 13 metri e la sua datazione risale al XV secolo e faceva parte del complesso di fortificazioni e segnalazioni della Bassa Valle di Susa con particolare attenzione per il Castello di Rivoli e Avigliana prima e punto di avvistamento Napoleonico nei secoli successivi.

A testimonianza del tempo che la Torre ha conserva la leggenda narra che l’aria intorno ad essa fosse funesta in quanto, dai campi intorno, ancora oggi, in alcune condizioni emergano ossa di cavalli.

Immergiamoci quindi all’interno della storia, seguendo il percorso che cavalieri e cavalli ai tempi utilizzavano per raggiungere la Torre.

Il punto di partenza è il Parco Rosa Luxemburg a Buttigliera Alta (TO).

Lo raggiungiamo da Torino uscendo a Rivoli/Rosta dalla tangenziale e poi proseguendo per Avigliana sino al bivio con Ferriera/Buttigliera.

Parcheggiata l’auto nello spiazzo adiacente all’ ingresso del parco, ma invece di superare il cancello, procediamo in direzione opposta e imbocchiamo Via Mario Greco (direzione centro di Buttigliera) e dopo circa 200 metri superato l’incrocio con Via della Torre, sulla nostra destra vedremo l’imbocco del sentiero.

Attraversiamo, e da qui ha inizio il nostro percorso.

Il primo tratto, in base alla stagione potrà essere coperto di vegetazione quindi prestiamo attenzione ai rovi e alle ortiche principalmente. Aiutandoci con un bastone, ci facciamo strada fino ad entrare finalmente all’interno del bosco.

Una volta dentro, dopo pochi metri, un bivio: seguiamo la via in salita sulla destra e saliamo.

Arrivati in cima il sentiero è largo e ben illuminato e lo percorriamo sino alla fine del bosco dalla quale emergiamo su prati coltivati.

Da questo momento tenendo la destra su un percorso leggermente in salita lasciamo una vecchia casina in muri a secco sulla nostra sinistra e ci addentriamo nuovamente in un piccolo tratto boschivo dove tra le piante, nascosta finalmente si erge la nostra “Torre della Bicocca”.

Dopo la dovuta sosta, ci incamminiamo direzione Sud. Da questo momento il percorso è in discesa, nel primo tratto a zig zag nella torba, e successivamente lineare non appena usciti dal bosco.

Da qui seguiamo sempre dritto passando attraverso campi coltivati sino a ad incrociare la strada provinciale Via Maria Greco che, una volta superata ci porta in Via del Picat. Qui il sentiero diventa una strada sterrata dalla quale è possibile ammirare su una collina poco distante il Castello di Avigliana che la Torre ai tempi, appunto, sorvegliava.

Il giro si chiude ad anello seguendo la strada sino al bivio che a destra ci porterà lungo il viale alberato della Villa di San Tommaso e l’Istituto Sacro Cuore.

La passeggiata termina con una bella corsa lungo il pratone del Parco Rosa Luxemburg.

Da questo punto per tornare alle vetture basterà seguire la strada che scende all’interno del Parco sino all’uscita di quest’ultimo.

Come dicevamo, una bellissima e semplice passeggiata che nella durata di circa un oretta , ad anello ci ha condotto all’interno di paesaggi ricchi di storia Natura e Cultura sin dai tempi lontani.

Da Mysteponstep e dalla Torre è tutto! Un saluto e alla prossima avventura.


Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: