Colle Lunelle (Valli di Lanzo)

 

Raggiungiamo la località Traves, partendo da Torino, in direzione Valli di Lanzo – Ceres.

All’indicazione del paese giriamo a sinistra e superato un ponte parcheggiamo in prossimità di una Chiesa.

La nostra escursione di oggi seguirà il sentiero Frassati, che in due ore e mezza circa, ci condurrà al Colle delle Lunelle.

P1000149

Sicuramente non è una passeggiata delle più semplici considerando i 750m di dislivello dal punto di partenza ma perchè non affrontarla con lo spirito giusto e la voglia di arrivare fino in fondo (1400m circa) prendendosi i propri tempi?

Partiamo dalla chiesetta quindi e ci incamminiamo in direzione frazione Bertolè – Tese dove dopo pochi metri,  sulla destra, tra le case troviamo il sentiero segnalato che ci porta in un ombreggiato bosco.

Riempiamo le borracce in prossimità di una sorgente sul cammino e proseguiamo fino ad un pianoro Pian Bracun 810 metri ricoperto di betulle e dove volendo ci si può fermare per un picnic in caso di imminente arresa , vista la presenza di tavoli e panche.

Noi temerari proseguiamo, lungo il sentiero, che seguendo le indicazioni, ci conduce prima un meraviglioso bosco di conifere poi ad un bivio teniamo la sinistra e proseguiamo in mezza costa in salita per poi rientrare nuovamente nel bosco di betulle del Pian delle Draie.

Costeggiamo vecchie miniere, si pensava d’oro, abbandonate, dalla quale però, negli anni fu solo trovato ed estratto del ferro e del rame e seguendo le indicazioni per l’Uja di Calcante, il sentiero prosegue quasi pianeggiante per un buon tratto fino a quando incontra un torrente e una volta attraversato arriviamo da li a poco inerpicandoci sul sentiero, il Colle delle Lunelle.

P1000154

P1000170

A traguardo raggiunto godiamo dello splendido panorama e ci fermiamo a pranzare, seduti in leggera pendenza come fossimo in galleria a teatro con lo spettacolo garantito dalla vista della valle e se fortunati dalla danza in volo delle aquile che sorvolano l’Uja.

P1000177P1000198

Per i bimbi direi un po faticoso ma anche solo il piccolo anello che conduce da Traves al pian Bracun e ritorno valga la pena della gita. I piccoli potranno cosi giocare a nascondino tra i boschi di Betulle o andare alla ricerca dei fiori più colorati in completa sicurezza mentre i grandi si dividono un buon bicchiere di vino e un buona fetta di formaggio al tavolo.

Buona gita!!

 

 

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: