Da Balme al Pian della Mussa (Valli di Lanzo)

Finalmente è arrivata la neve! Consigliamo quindi una bella gita fuori porta al Pian della Mussa, una località di Balme, situata a 1850 m al termine della Val d’Ala, nelle Valli di Lanzo.

Attraverso un sentiero nel bosco dall’abitato di Balme raggiungeremo, prima, il Pian della Mussa e proseguiremo per il Rifugio Città di Ciriè (https://www.rifugiocirie.eu/).

Raggiungiamo il nostro punto di partenza, il paese di Balme, che si trova a 1432 metri di quota ed è il più alto comune della Val d’Ala, situato nel cuore delle Alpi Graie, in provincia di Torino.

Superiamo l’abitato e lasciamo l’auto a bordo strada poco prima di trovare una sbarra che non ci permetterà di proseguire oltre (infatti anche la strada diventa un possibile percorso alternativo al bosco in quanto chiusa al traffico).

Prepariamoci quindi al nostro percorso, nota importante è il vestirsi bene e rimanere caldi in quanto l’interno itinerario sarà all’ombra.

Attraversiamo quindi il ponte sul Torrente Stura e ci incamminiamo lungo il sentiero che inizia subito a salire ripido alla nostra destra.

Superiamo il primo tratto con pendenze importanti che poi diventano via via più lievi strada facendo.

Ci troviamo immersi in un bellissimo bosco di conifere e basta girarsi intorno per ammirare l’intero contesto innevato. Superbi i panorami lungo tutta l’escursione infatti e frequente l’incontro con camosci e stambecchi (che abbiamo avuto modo di incrociare diverse volte)

Proseguiamo e superiamo l’antico villaggio di Bogone e in circa 50 minuti (o più a seconda del passo e dalla voglia di giocare con la neve dei vostri bimbi) raggiungiamo il Pian della Mussa dove terminano le salite e troviamo l’Agriturismo la Masinà.

Continuiamo ora la nostra passeggiata percorrendo l’intero pianoro che si estende per circa 2,5 km fino al Rifugio Città di Ciriè a quota 1856 m. Per raggiungerlo possiamo decidere se seguire la strada o se imboccare il sentiero (poco battuto) che inizia nei pressi della Trattoria Alpina e si ricongiunge alla strada nei pressi di un’area attrezzata per il pic nic.

Ancora un ultimo sforzo e un paio di tornanti e raggiungiamo Pian Giasset dove si trova il Rifugio Città di Ciriè la nostra meta di oggi e dove ci aspetta una buona e calda polenta concia

Per il ritorno, due alternative, o la stessa strada dell’andata oppure lungo la strada chiusa al traffico.

Noi optiamo sempre per la prima in quanto essendo il percorso in discesa, abbiamo l’ooportunità di escogitare diversi metodi per scivolare giù a valle (consigliatissima la paletta).

Che dire anche oggi per noi è stata una bellissima esperienza e speriamo per Voi uno spunto per una bella giornata alternativa sulla neve.

Scriveteci per info e consigli

Ciao da Mysteponstep.


Lunghezza percorso: circa 10 km (A/R)

Esposizione: Varie
Tempo necessario: andata 2h

Dislivello: +/- 400 m
Copertura rete cellulare/gps: no

Fontana/sorgente: no
Grado Difficoltà: T

Carta: Fraternali n°8

Tipo di terreno: –

Aree: Boschi

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Inizia con un blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: